12 Guaritori/Personalità

Mimulus (mimulus guttatus)

“ Paura delle cose del mondo.

Malattie, dolori, incidenti, povertà, buio, solitudine, sfortuna, le paure della vita quotidiana.

Queste persone sopportano le loro fobie segretamente e in silenzio, non ne parlano volentieri agli altri.”

E. BACH

L’habitat del mimolo giallo è rappresentato dalle sponde dei ruscelli, degli stagni e dei corsi d’acqua in genere. Crescendo in bilico sulla corrente, sembra che la pianticella sia sempre sul punto di essere sradicata e trascinata via; ma le radici sono ben infisse nel terreno, esso si aggrappa saldamente alla ghiaia del letto del fiume e della sponda, così da non essere rimosso dalla sua sede per effetto del flusso d’acqua che costantemente lo bagna.

Mimulus vive dunque sospeso sull’argine in una sensazione di precarietà, ma anche di tenacia data dal resistere al pericolo della corrente.
Il fiume o il ruscello, in chiave simbolica, rappresenta il flusso della vita, con i suoi rischi, le sue possibilità e le paure ad affrontare le richieste della vita. Fiorisce da giugno ad ottobre, fiore grande con calice a forma di fiasco e cinque petali tubolari gialli con macchioline rosse. Il giallo rimanda al sole e al potere della luce di dissipare le paure, il rosso alla forza, al coraggio e tenacia, ma anche alla vergogna e timidezza che esplode sulle guance.
Mimulus è soggetto timido, delicato, fine, silenzioso e solitario, “una bambola di porcellana che può andare in frantumi facilmente”, può cadere in soggezione di personalità più forti, rifugge le discussioni e se messo sotto pressione tende ad ammalarsi. Tende la ricerca d’ambienti protetti dove rifugiarsi, la sua ipersensibilità lo spingono alla fuga per paura delle esperienze di vita e a rimandare scelte e decisioni perché non in grado di stare sotto pressione.
La paura come contrapposizione dell’amore, dell’apertura alla vita, crea l’alibi per non assumersi la responsabilità delle proprie scelte e della propria capacità creativa nel mondo. Timidezza e vergogna limitano il proprio esporsi e negano molte cose della vita. La paura di cambiare e di interagire con le energie della vita spinge Mimulus al ritiro negandosi la vita stessa e spesso limitano la libertà di chi gli sta vicino inducendoli ad avere riguardo delle proprie paure. La paura di Mimulus ha una base mentale ma la radice riguarda la sfera emotiva. Essere protetti e non liberi molto spesso è la stessa cosa. Una paura di “precauzione” vivendo mettendo le mani avanti.

Il rimedio di Mimulus aiuta ad affrontare coraggiosamente le situazioni che la vita presenta, agendo senza timori ed esitazioni, confidando nella propria forza interiore e tutto questo lo osserviamo nel momento che la pianta affida alla corrente d’acqua la perpetuazione della specie: i suoi semi cadono nel ruscello, che li trasporta finché alcuni di loro trovano sedi idonee lungo le sponde e danno origine a nuove piante. Mimulus aggrappato alle rive ha sfidato la paura dell’acqua, sebbene le precarietà riesce a vivere felice denotando, nonostante la vulnerabilità e la fragilità, coraggio e fiducia. Nuove pianticelle nascono pur tra rischi e pericoli nel fiume incessante della vita proprio come nascono nuove possibilità.

Dalla paura……al fiducioso coraggio

AZIONE ENERGETICA = Acquietamento…. acquieto in me agitazione e nervosismo

QUALITA’ PSICHICA = Sorriso …. imparo a sorridere alla vita e dissolvo dal mio animo ogni paura

PRINCIPIO EVOCATO = Coraggio, forza….trovo il coraggio di affrontare l’esperienza della vita

MIMULUS NEI BAMBINI Neonati che hanno paura di tutto e piangono senza ragione al risveglio. Si spaventano facilmente con rumori, luci intense danno loro fastidio, non rischiano mai nulla, si aggrappano alla gonna della madre per paura eccessiva, scappano, piangono o gridano senza una evidente ragione. Hanno paura del buio e del pubblico. Una interminabile catena di paure che il bambino si costruisce inconsapevolmente.

STATO NEGATIVO : Non bene integrato nel mondo in cui vive – paura delle cose del mondo, di cui ha vissuto, di ciò che conosce – evita di esporsi nuovamente per non ripetere esperienze negative – timidezza, introversione, ipersensibilità, riservatezza, insicurezza – bisogno di protezione – ha vergogna della sua paura e la nasconde senza affrontarla – teme tutti gli eccessi – sotto stress si agita, può sudare, balbettare, arrossire e alzare il volume della voce – si sente in soggezione come se tutti fossero migliori di lui – manca di coraggio – un alibi per non agire: la malattia –

STATO POSITIVO: Calma – modestia equilibrata – pace – senso di raffinatezza – timidezza bilanciata – umorismo tranquillo – coraggio – compassione – responsabilità- sensibilità – creatività – accettazione –

ANALISI TRANSAZIONALE : Io non sono ok – Tu sei ok

VAI IN RUBRICHE…CATEGORIA : VICINI A DISTANZA E ASCOLTA IL VIDEOMESSAGGIO DI MIMULUS !!!!!

APPLICAZIONE DEL FIORE NEI TRATTAMENTI DEI SINTOMI SECONDO GLI ASPETTI TRASPERSONALI: Mimulus ci parla di ipersensibilità e risulta efficace in caso di balbuzie, tic nervosi, tendenza ad arrossire, sudorazione, laringite, asma, tosse secca, afonia, colite, aerofagia, diarrea, eiaculazione precoce, enuresi notturna, vertigini, malesseri al torace, dislessia, bruciori gastrici, amenorrea, dismenorrea, tachicardia, bolo esofageo, affanno.